Lite tra coinquilini finisce male: accoltellato un 53enne egiziano

Carabinieri
Carabinieri

Una lite tra coinquilini, a Roma, finisce male. Ferito gravemente, a causa di una coltellata al petto, uno dei due residenti nello stesso appartamento. Fortunatamente le forze dell’ordine hanno individuato l’aggressore.

Roma, accoltella il coinquilino dopo una lite

Il tutto è avvenuto ieri, 3 maggio 2022, intorno alle 22:00. La zona è quella di via dei Castani. I due uomini hanno rispettivamente 55 e 53 anni. L’aggressore è il 55enne, di nazionalità italiana, l’aggredito invece è egiziano. Il 53enne stava tornando a casa quando, improvvisamente, dalla finestra del loro appartamento l’aggressore ha urlato: “Te ne devi andare, sennò ti ammazzo“. Da quel momento la situazione è degenerata e il 55enne ha accoltellato al petto il coinquilino egiziano.

L’arresto dell’aggressore e i soccorsi all’aggredito

L’arma utilizzata è stata lasciata sul luogo della lite in quanto, dopo aver inflitto la coltellata al 53enne, l’aggressore è scappato sperando di non essere preso dalle forze dell’ordine. La sua fuga però è durata poco. I carabinieri hanno subito individuato ed arrestato il 55enne. Per quanto riguarda l’inquilino aggredito, i soccorsi sono stati quasi immediati. Un’ambulanza del 118 giunta sul posto ha trasportato la vittima dell’aggressione al policlinico Casilino, dove è ricoverato in prognosi riservata per una ferita all’emitorace sinistro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli