Litrico: "Dopo Barnard pronti a vestire Bassetti, il nostro Cristopher Lambert"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Non c'è dubbio. Dopo aver vestito per anni il professor Christiaan Barnard siamo pronti per il professor Bassetti. Un uomo elegante, con un suo stile, con un certo gusto, forse anche un pò narciso, come alcuni attori degli anni '80. Una sorta di Christopher Lambert in salsa italiana, barba volutamente incolta, pochi capelli con un suo indubbio fascino". E' quanto ha annunciato all'Adnkronos lo stilista Luca Litrico, erede di una delle storiche sartorie da uomo italiane, vanto del made in Italy che ha vestito, negli anni capi di Stato e presidenti (Krusciov, Kennedy, Nixon, Tito, Eisenhower, Peron), soprattutto politici italiani tra i quali, Pertini, Andreotti, Gronchi, Tanassi.

Ed ha aggiunto Luca Litrico: "Il noto virologo si presenta sempre in tv in giacca e cravatta, denota un grande rispetto per l'interlocutore, per chi ha di fronte. Ma, a mio avviso, indossa abiti troppo paludati, realizzerei per lui abiti diciamo... più rock and roll. Abiti su misura, dalle tonalità meno spente e convenzionali evitando per esempio le camicie bianche e le spalle troppo larghe. Punterei, invece, su giacche con revers più classici, solo due bottoni e spacchi, magari indossate anche sui jeans. Rispolveriamo il suo ego - ha concluso -Le qualità dell'uomo ci sono tutte"