Lituania, il presidente Nauseda grazia due spie russe

Fth

Roma, 15 nov. (askanews) - Il presidente lituano Gitanas Nauseda ha graziato oggi due russi condannati per spionaggio, secondo una dichiarazione ufficiale, aprendo la strada a un possibile scambio di spie con Mosca, come riferisce l'agenzia France Presse.

Secondo i media lituani che citano fonti anonime, i due russi, Nikolai Filipchenko e Sergei Moiseenenko, potrebbero essere scambiati con due lituani, Evgenij Mataitis e Arstidas Tamosaitisk, e il norvegese Frode Berg, tutti e tre condannati in Russia per spionaggio. (Segue)