Live-Non è la D’Urso, figlia Wanna Marchi: “Nuzzi, tagliati le palle!”

Gianluigi Nuzzi Wanna Marchi

Toni accesi durante lo scontro tra Gianluigi Nuzzi e Wanna Marchi consumatosi a Live-Non è la D’Urso, con anche l’intervento della figlia di quest’ultima.

Gianluigi Nuzzi vs Wanna Marchi

Wanna Marchi è tornata in tv dopo aver scontato i suoi 6 anni di carcere a causa della triplice condanna per bancarotta fraudolenta, truffa aggravata e associazione a delinquere. Barbara D’Urso l’ha invitata a presenziare nella trasmissione insieme a Lele Mora, altro personaggio del mondo dello spettacolo che è stato condannato a trascorrere mesi di reclusione.

La scaletta prevedeva che i due si confrontassero con i canonici cinque sferati. Questi avrebbero dovuto spiegare se secondo loro avessero diritto ad una nuova vita. Il primo ad intervenire è stato il giornalista Gianluigi Nuzzi, secondo cui Wanna non si è mai scusata con tutte le persone che ha truffato. Anzi le ha definite “deficienti“. Ha infatti sottolineato l’immensa distanza che per lui c’è tra lei e Lele Mora. Vale a dire il fatto che lui ha sbagliato ma è chiara la tristezza che ha dentro e le difficoltà nel tornare alla normalità, mentre lei si mostra arrogante e incapace di bussare alla porta di chi è rimasto sua vittima. “Io avrei dedicato tutti i soldi che avevo a recuperare queste persone, che magari le dicevano che avevano un figlio malato di tumore“, ha continuato Nuzzi.

A quel punto è intervenuta la diretta interessata che ha inveito contro il giornalista affermando di aver pagato non solo in galera, ma anche in soldi. Ha infatti affermato che tutte le persone che hanno detto di aver subito una truffa hanno avuto un risarcimento con i soldi derivati dalla vendita delle sue case. Al che Nuzzi ha urlato: “Case che ti sei fatta coi loro soldi!“. “Stai zitto!“, ha replicato Wanna.

Stefania Nobile vs Gianluigi Nuzzi

Nella discussione ha continuato a sovrapporsi anche sua figlia Stefania in videocollegamento, che non ha tollerato ciò che è stato imputato alla madre e ha invitato duramente Nuzzi a tacere. “Lei stia zitto non lo dice a nessuno perché è ospite come me“, ha detto Gianluigi. Il quale ha aggiunto che la loro arroganza non fa altro che danneggiare le persone che portano quel cognome.

Tra continue accuse e attacchi, lo scontro è terminato con le sue dure parole “Tagliati le palle!“, smorzate dalla conduttrice che ha ricordato come la Marchi abbia chiesto scusa a coloro che ha truffato. “Sì ma tre minuti dopo le ha definite deficienti“, ha ribadito sottovoce Nuzzi prima che Barbara passasse la parola ad un altro sferato.