A Liverpool si testa il festival musicale: 6.000 senza mascherina

·1 minuto per la lettura
featured 1311359
featured 1311359

Liverpool, 3 mag. (askanews) – Un concerto che ricorda gli eventi pre-Covid. Una grande folla senza mascherina e senza distanziamento sociale ha partecipato a Liverpool, Nord-Ovest dell’Inghilterra, a un festival musicale dopo avere mostrato l’esito negativo di un tampone effettuato entro le 24 ore. Un nuovo esperimento, dopo quello di Barcellona, per testare la sicurezza dei grandi eventi prima della revoca delle restrizioni prevista il 21 giugno da parte del governo britannico. È il primo grande evento musicale in Gran Bretagna dopo oltre un anno di limitazioni legate alla pandemia.

Secondo il promoter Circus l’evento ha ospitato 6.000 persone, 3.000 al giorno per il mini-festival che si è svolto venerdì e sabato e che ha visto tra le star il producer e dj inglese Fatboy Slim. Il co-proprietario di Circus, Yousef Zahar, ha dichiarato alla Bbc di sperare di tornare alle “condizioni pre-Covid” con i partecipanti in grado di divertirsi senza il distanziamento, le mascherine o le limitazioni alcoliche.

Per l’evento di due giorni è stato inoltre allestito un tendone temporaneo dove alcuni scienziati hanno monitorato i comportamenti dei partecipanti.

(immagini Afp)