Livorno, carabinieri e polizia colpiti durante i controlli anti Covid

·2 minuto per la lettura
Covid sassi bastoni contro polizia
Covid sassi bastoni contro polizia

Tre auto dei carabinieri e una della polizia locale, un decine e decine di persone per strada molte delle quali senza mascherina, Questo è ciò che si vede in un video condiviso sui social dal consigliere della Lega Alessandro Perini. Il video della durata di poco più di un minuto mostra lo scontro avvenuto nella prima serata del 20 ottobre verso le ore 19 in una piazza di Livorno.

La Polizia, come ha raccontato il comandante della Municipale Annalisa Maritan, è intervenuta in questa occasione per sedare un assembramento che si sarebbe venuto a creare. La Polizia, intervenuta in seguito ad una segnalazione è stata nel giro di poco presa di mira e poi accerchiata da diverse persone presenti in strada venendo poi colpita con sassi, bastoni o ancora calci. Anche un’auto dei carabinieri è stata danneggiata in seguito allo scontro.

Livorno, polizia aggredita durante controlli

La città di Livorno si è trovata a vivere nella serata del 20 ottobre intorno alle ore 19.00 dei veri e propri attimi di terrore. In Piazza Attias nel centro di Livorno ha avuto luogo uno scontro violento durante il quale gli agenti della polizia locale e i carabinieri sono stati colpiti da un gruppo di ragazzi molti dei quali senza mascherina che avrebbero creato in precedenza un assembramento non consentito. Le forze dell’ordine intervenute per accertarsi che non si fossero verificate irregolarità sono state nel giro di pochi minuti accerchiati da un gruppo di ragazzi che hanno iniziato a rispondere con sassi, calci, pugni e bastoni.

Racconta a questo proposito il comandante della Polizia Municipale Annalisa Maritan: “Quando siamo arrivati in poco tempo siamo stati accerchiati da un centinaio di ragazzini che hanno iniziato ad offenderci e ci hanno aggredito, danneggiando anche la nostra vettura. Un gesto che voglio condannare”.