Livorno, mamma si tuffa in mare per salvare il figlio: la donna è morta

Livorno mamma figlio annegando
Livorno mamma figlio annegando

Alle Spiagge bianche di Vada (Livorno) una mamma si è tuffata in mare per salvare il figlio che stava annegando. Dopo averlo trasportato con fatica a riva, la donna ha avvertito un malore ed è deceduta. I soccorsi sono stati vani.

Livorno, mamma salva il figlio che stava annegando: la donna è morta

È una turista tedesca la vittima del fatale incidente. La donna, 51 anni, era in vacanza con la famiglia quando è stata colta da un improvviso malore sotto gli occhi del marito. In quello stesso pomeriggio, a causa del vento e del mare mosso, era scattato l’allarme anche per altri due bagnanti. Vedendo suo figlio in difficoltà, la 51enne si è subito tuffata in mare, correndo in soccorso al ragazzo. Tornando a riva, tuttavia, ha avvertito il malore.

Un surfista presente al momento del malore ha praticato un lungo massaggio cardiaco, cercando di aiutare la donna. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 di Livorno e Pisa, oltre all’eliambulanza Pegaso. Tuttavia, gli sforzi per salvare la donna sono stati vani. Il decesso è stato constatato poco dopo le 18. La Capitaneria di Porto di Livorno è impegnata a ricostruire l’esatta dinamica del tragico episodio.

In spiaggia assenti i bagnini

Sulla spiaggia non erano presenti i bagnini: il servizio di assistenza, infatti, sarà attivo da mercoledì 15 giugno. Tuttavia, complice la stagione estiva ormai avviata, tantissimi turisti stanno affollando le spiagge.

Lo ha spiegato anche il sindaco, dichiarando: “In questo momento siamo in una fase di avvio della stagione balneare e il Punto Blu non è operativo, per cui è importante che le persone siano prudenti“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli