Livorno, ordigno contro negozio di cinesi: si cerca il colpevole

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Immagine di una vetrina rotta (Getty)
Immagine di una vetrina rotta (Getty)

Un uomo ha lanciato un ordigno artigianale all’interno di un negozio nei pressi del centro storico di Livorno. All’interno dell’esercizio commerciale, “Il Mercatino” di via Garibaldi, pare ci fossero il titolare e un dipendente, entrambi cinesi, che dopo l’episodio di vandalismo sono stati portati in ospedale per lieve intossicazione da fumo. Nessun danno strutturale al negozio, solo qualche parete annerita e una vetrina infranta.

GUARDA ANCHE: George Clooney: «Bisogna fermare la pandemia del razzismo»

Secondo le prime testimonianze raccolte dalla polizia, una persona vestita con abiti invernali scuri e a volto coperto, si sarebbe avvicinata al negozio lanciando al suo interno l’ordigno.

Mentre l’autore è fuggito a piedi, le fiamme sono divampate nel negozio che si trova in una strada a ridosso del centro storico. Quando sul luogo sono arrivati i vigili del fuoco, i negozianti avevano già domato l’incendio.

GUARDA ANCHE: Beirut, militare italiano ferito: "Boato fortissimo, indescrivibile"

La polizia è alla ricerca dell’uomo e dell’innesco. Il movente non è chiaro e gli agenti non ha fatto alcuna ipotesi.