Livorno, Stella: dg Comune prende 230 mila euro l'anno

Xfi

Firenze, 31 lug. (askanews) - "Il nuovo city manager, o direttore generale che dir si voglia, del Comune di Livorno prenderà uno stipendio da 230mila euro all'anno, quasi quanto il Presidente della Repubblica Italiana. Sono questi i risparmi della nuova amministrazione comunale a guida Pd?". E' quanto chiede il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia), che ha presentato un'interrogazione sulla decisione del nuovo sindaco di Livorno, Luca Salvetti, che ha stabilito per il nuovo city manager un emolumento da 230mila euro annui, con una manovra di bilancio.

"Purtroppo questo è l'atteggiamento della sinistra, da sempre - accusa Stella -. Parlano di povertà, di persone bisognose e poi concedono stipendi da sogno ai loro dirigenti, sprecano soldi con il business dell'accoglienza dei migranti, e non si occupano dei problemi reali dei cittadini: a Livorno i dati sull'occupazione non sono positivi, c'è un'emergenza abitativa da anni, però il sindaco appena insediato, come primo atto, concede 230mila euro di emolumenti al direttore generale del Comune".