Lo ha annunciato la commissaria europea alla salute Stella Kyriakides che firmerà in giornata

La commissaria Ue alla salute Stella Kyriakides
La commissaria Ue alla salute Stella Kyriakides

Contro il vaiolo delle scimmie è in arrivo il vaccino e l’Ue acquista 110mila dosi: lo ha annunciato la commissaria europea alla salute Stella Kyriakides che firmerà in giornata l’atto ufficiale. Si tratta di “un accordo per l’acquisto di 110mila dosi di vaccino contro il vaiolo delle scimmie da poter fornire agli Stati membri con la prima consegna a partire dalla fine di giugno”.

Vaiolo delle scimmie, in arrivo il vaccino

E ancora: “Abbiamo attualmente 900 casi di vaiolo delle scimmie all’interno dell’Ue e circa 1.400 casi in tutto il mondo”. La commissaria ha fatto queste dichiarazioni arrivando al Consiglio Ue Salute a Lussemburgo. Poi ha spiegato ancora: “Questa è la prima volta che utilizziamo i fondi dell’Ue per acquistare vaccini che possiamo poi distribuire agli Stati membri”.

Il “potere” del lavoro europeo di squadra

“E questo mostra come cosa possiamo fare quando lavoriamo insieme e il potere di avere strutture in atto tali da poter rispondere immediatamente alla crisi come quella che abbiamo ora”. Intanto nel mondo i casi salgono ancora e la Romania segna il suo primo contagio. In Regno Unito invece il totale dei contagi è salito a 470 e oltre oceano, in Canada, a Toronto, hanno aperto le prime cliniche per il vaccino. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli