Lo ha detto il premier Sanchez intervenendo in Parlamento nel dibattito sullo stato della Nazione

Il presidente spagnolo Pedro Sanchez
Il presidente spagnolo Pedro Sanchez

Treni gratis per tre mesi in Spagna per incentivare il risparmio energetico, lo ha annunciato il premier iberico Pedro Sanchez intervenendo in Parlamento nel corso del “dibattito sullo stato della Nazione”. Sanchez è stato netto e poi ha spiegato il perché di tanta nettezza espositiva e, a ben vedere, di tanta “prodigalità”. Stando a quanto ha detto al Parlamento il governo rimborserà ai passeggeri “il 100% degli importi degli abbonamenti ai trasporti ferroviari locali e di media distanza controllati dallo Stato”.

Treni gratis per tre mesi in Spagna

Poi il premier spagnolo ha dato il timing del provvedimento: “La misura sarà in vigore dal primo settembre al 31 dicembre”. E intervenendo in Parlamento nel corso del dibattito sullo stato della Nazione Sanchez ha messo l’accento sulla necessità assoluta di fronteggiare la crisi energetica innescata o incentivata dalla guerra della Russia all’Ucraina con iniziative concrete e “tangibili”. Perciò l’incentivazione dell’uso del trasporto pubblico è stata annunciata dal premier Pedro Sánchez nel corso del suo discorso assieme ad altre misure.

Misure anche su smartworking e condizionatori

Misure che riguardano lo smart-working e le temperature dei condizionatori. Ha chiosato Sanchez: “Non si tratta di nulla che vada a stravolgere il nostro modo di vivere, bensì di azioni che ci permettano di difendere i nostri valori e il nostro stile di vita quando questi vengono attaccati”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli