"Lo ritroveremo", parla l'amico dello chef scomparso

webinfo@adnkronos.com

A New York gli amici di Andrea Zamperoni, capo chef di Cipriani Dolci noto ristorante nella stazione di Grand Central scomparto da sabato scorso, non si arrendono. Sui social diffondono la notizia e la foto dell'amico e hanno tappezzato la città di manifesti per ritrovare il 33enne, originario di Casalpusterlengo, in provincia di Lodi, visto per l'ultima volta dai suoi compagni di appartamento nel Queens, sabato notte alla fine del turno. 

"L'unica cosa certa è che Andrea non si sarebbe mai allontanato così", spiega all'Adnkronos Maurizio Spiga, collega e amico fraterno dello chef. "E' come se fossi suo fratello ed per questo che non mi arrendo e lo ritroveremo, al costo si svegliare tutta New York", aggiunge, prima di rimettersi a cercare l'amico.