Lo ha rivelato l’amico Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, in un commosso editoriale

·2 minuto per la lettura
Rossano Rubicondi
Rossano Rubicondi

La causa della morte di Rossano Rubicondi è stata rivelata dall’amico Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, in un commosso editoriale: Rossano “Aveva un tumore della pelle”. L’ex marito di Ivana Trump ed ex concorrente dell’Isola dei Famosi è morto giovanissimo all’età di 49 anni e la causa di quel decesso, per ore, rimasta una sorta di mistero, è stata rivelata dal direttore di Novella 2000 Roberto Alessi che di Rubicondi era un grande amico.

Rubicondi “aveva un tumore della pelle”: la rivelazione dell’amico Alessi che ne ha ricordato il suo carattere “buono ma difficile”

Alessi ne ha scritto in un commovente editoriale in cui ha ricordato quanto Rossano fosse “un uomo buono ma con un carattere non sempre facile, con qualche difficoltà a dominarsi”, tuttavia di certo “una persona buona, molto buona, un uomo dotato di una simpatia trascinante”.

Cos’è il melanoma, il tumore della pelle che aveva Rossano Rubicondi

Ma cos’è il melanoma, il particolare tipo di tumore che ha sottratto Rubicondi all’affetto di quanti lo amavano? Il melanoma cutaneo è un tipo di neoplasia maligna innescato dalla trasformazione tumorale dei melanociti, cioè da alcune delle cellule che formano la pelle. Ad esserne colpiti tendono soprattutto i soggetti di età tra i 45 e i 50 anni.

Rossano Rubicondi “aveva un tumore della pelle” che si forma anche dietro esposizione eccessiva ai raggi UV

E le stime mediche dicono che si registrano 7.300 nuovi casi ogni anno tra gli uomini e 6.700 tra le donne. Purtroppo l’incidenza è in crescita, perché? Perché oltre a quello canonico di una carenza immunitaria sono aumentati i fattori di rischio per la pelle con l’esposizione eccessiva alla luce ultravioletta, principalmente veicolata dai raggi del sole. Anche le lampade e i lettini solari sono sorgenti di raggi UV.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli