Lo scatto della Nasa diventa virale con la nostra stella che emula una gigantesco "smile"

Il gigantesco "smile" del sole
Il gigantesco "smile" del sole

La fantastica foto dello Sdo è un vero capolavoro di scienza e leggerezza: Il sole sorride al telescopio spaziale. Lo scatto della Nasa diventa virale con la nostra stella che emula una gigantesco “smile”. Il telescopio spaziale Solar Dynamics Observatory della Nasa ha catturato un’immagine bellissima: il sole che tira fuori il suo sorriso migliore.

Il sole sorride al telescopio spaziale

Lo scatto Nasa è stato postato su Twitter e come spiega l’Ansa “mostra tre macchie comparse recentemente sulla nostra stella, che per una felice coincidenza hanno assunto le sembianze di due occhi e di una bocca sorridente”. In realtà quelle zone scure sono buchi che si formano periodicamente nella parte più esterna dell’atmosfera del sole, vale a dire la cosiddetta “corona solare”.

Cosa sono le “macchie coronali”

Le macchie si formano in zone più fredde e in cui “il plasma è meno denso, e da dove veloci raffiche di particelle elettricamente cariche (vento solare) vengono emesse nello spazio”. Insomma, scientificamente quelli sono dei “buchi coronali”, fantasiosamente è il sole che ride alla Terra.  Il fenomeno venne scoperto dai telescopi a raggi x della missione Skylab, con primo lancio nel 1973, che furono “inviati oltre l’atmosfera terrestre per osservare la nostra stella”.