Lo sciopero dei treni, annunciato per questo venerdì, interesserà tutta l'Italia

Venerdì 9 sciopero treni
Venerdì 9 sciopero treni

Venerdì 9 settembre è stato indetto uno sciopero nazionale che coinvolgerà i macchinisti e i capitreno di diverse compagnie importanti: Trenitalia, Italo, Trenord e Trenitalia Tper. La protesta giunge in seguito a quelli che sono stati definiti “i gravi eventi lesivi della sicurezza e dell’incolumità del personale”. L’annuncio arriva da Filt, Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa.

Venerdì 9 settembre indetto lo sciopero dei treni: l’annuncio

Le organizzazioni sindacali hanno ritenuto opportuno promuovere questo sciopero, dopo l’ennesimo caso di aggressione ai danni del personale in servizio sui treni. Le parole di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa non celano il disappunto per la situazione attuale: “La gravità delle innumerevoli aggressioni non consente di indugiare oltre e necessita, anzi, di un fermo urgente e di un intervento risolutivo atto a tutelare la sicurezza e l’incolumità del personale che presta servizio tutti i giorni sui treni per garantire un servizio alla collettività”. 

Le fasce orarie dello sciopero

Secondo le informazioni divulgate, lo sciopero inizierà a partire dalle 9 del mattino per poi concludersi intorno alle 17. Di conseguenza, eventuali ritardi o annullamenti potrebbero concentrarsi in quella specifica fascia oraria. In ogni caso, a circolare saranno comunque i treni in partenza dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 fino alle 21.

Venerdì, il giorno designato per lo sciopero, potrebbe essere difficile per i pendolari. Si consiglia sempre di controllare la lista dei treni garantiti sul sito web della compagnia di riferimento al fine di non rimanere coinvolti in spiacevoli disagi. Per coloro i quali hanno già prenotato i biglietti, occorrerà chiedere delucidazioni al servizio clienti apposito.