Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi è uscito dal coma

AGI - Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, ricoverato dall'11 febbraio scorso all'ospedale Misericordia di Grosseto in seguito ad una intossicazione da monossido di carbonio nella sua casa di Roma, è uscito dal coma. Secondo quanto si apprende sarebbe però ancora ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'unità operativa complessa.

Le sue condizioni sono in miglioramento, anche se restano ancora gravi. Lo scrittore era stato ricoverato d'urgenza e trasportato in elicottero poche ore dopo l'intossicazione e nell'ospedale di Grosseto la sera stessa sottoposto ad un primo ciclo di camera iperbarica.