Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi è stato avvelenato dalle esalazioni di monossido di carbonio

AGI - Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi e la moglie sono in gravissime condizioni, intossicati dalle esalazioni di monossido di carbonio. La coppia si trovava nell'appartamento di via dei Vascellari, nel rione Trastevere, a Roma. A soccorrere i due e portarli all'ospedale Umberto I, dove sono arrivati in codice rosso, sono stati i vigili del fuoco.