Lo sfogo della Meloni sul governo

·1 minuto per la lettura
Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Giorgia Meloni torna a sfogarsi sui social network, con un post su Facebook in cui ha puntato il dito contro il Governo Draghi. La leader dell’opposizione ha voluto sottolineare l’attesa del nuovo decreto ristori, che era stato promesso a gennaio. Non è la prima volta che la Meloni si sfoga sui social.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Meloni contro governo Draghi

Dall’inizio della pandemia ad oggi, un ristorante che fatturava 35.000 euro al mese e che quest’anno ha fatturato poco o nulla con una perdita di centinaia di migliaia di euro ha ricevuto come ‘ristori’ massimo 21.000 euro totali. Ancora peggio è andata a palestre, commercianti, professionisti, turismo, mondo della cultura. Stiamo aspettando ancora il nuovo decreto ristori promesso a gennaio. Sarebbe questa la svolta del ‘Governo dei migliori’? Lavoratori e imprese non hanno più tempo da perdere. Fate presto!” ha scritto su Facebook Giorgia Meloni, che ha puntato il dito contro le misure stanziate dall’esecutivo per affrontare la crisi economica.

Non è la prima volta che Giorgia Meloni si lascia andare a duri sfoghi contro il governo Draghi. Pochi giorni prima aveva pubblicato una foto molto chiara e precisa. “Da Mario Draghi ci saremmo aspettati un deciso cambio di passo rispetto a Conte, ma le nuove misure restrittive decise oggi sono in perfetta continuità con la strategia fallimentare adottata dall’inizio dell’emergenza Covid” ha scritto sui social, sopra ad uno scatto che ritraeva metà volto di Giuseppe Conte e metà di Draghi. Fratelli d’Italia ha già proposto in aula l’emendamento che chiedeva di aprire piscine, palestre e scuole di danza in sicurezza, ovvero nelle zone gialle. Questa richiesta è stata bocciata. Ora la Meloni ha nuovamente puntato il dito contro il governo Draghi.