Lo skipper non la fa sbarcare, turista 'salvata' da una motevedetta

·1 minuto per la lettura

AGI - Lo skipper della barca a vela che aveva ingaggiato per una tre giorni di vacanza in mare da Alghero a Cagliari non voleva farla sbarcare anzitempo, come gli aveva chiesto. Così una turista di Padova, 48 anni, ha chiesto soccorso alla capitaneria di porto, quando il proprietario dell'imbarcazione, invece che portarla al porto di Sant'Antioco si è diretto al largo fra Carpo Spartivento e l'isola del Toro.

Il trasbordo

Una motovedetta ha raggiunto la barca e trasbordato la donna, che è stata poi accompagnata dai carabinieri. La turista non ha sporto querela, ma per lo skipper è scattata comunque una denuncia per violenza privata. Il proprietario dell'imbarcazione, un piccolo armatore di 72 anni, era stato ingaggiato dalla donna nel porto di Alghero con l'impegno di una mini-crociera di tre giorni lungo le coste occidentali della Sardegna, fino a Cagliari. L'uomo, secondo quanto raccontato dalla committente, era stato incaricato di occuparsi anche della cucina a bordo.

Una crociera finita male

Ma la vacanza non è andata come la turista aveva programmato e dopo due giorni d'insofferenza ha deciso d'interromperla e ha chiesto di essere sbarcata al più presto. Inizialmente, il comandante dell'imbarcazione ha acconsentito, ma poi ha fatto vela verso Capo Spartivento, invece che verso Sant'Antioco. A quel punto la donna ha chiamato guardia costiera.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli