Lo smartworking non è la soluzione: ecco i danni che causa

La pandemia ha ridisegnato il nostro modo di vivere, incluso quello di lavorare. Lo smartworking è diventato la routine per milioni di persone che prima non ne conoscevano neanche il significato. Eppure anche lavorare da remoto è dannoso per l'ambiente. Pensiamoci: computer, tablet, smartphone, tutti i dispositivi elettronici e le infrastrutture digitali consumano quantità sempre maggiori di elettricità. Questa energia elettrica, se non proviene da fonti rinnovabili, produce emissioni di gas serra. foto: shutterstock music "Perception" from Bensound.com