Lo sport in quarantena a causa del virus cinese

Davide Sarsini

La nazionale di calcio femminile cinese è stata messa in quarantena in Australia per via dell'epidemia scatenata dal nuovo coronavirus. La squadra era stata nella città focolaio di Wuhan sei giorni fa, il 22 gennaio, in preparazione al torneo pre-olimpico che poi è poi spostato a Sydney per la prossima settimana.

Le giocatrici e lo staff, in totale 32 persone, dovranno restare in un hotel sotto il monitoraggio del personale medico fino al 5 febbraio. Quattro giocatrici, tra cui la centrocampista della squadra di Wuhan, Wang Shuang, non sono neppure partite in quanto messe in quarantena in Cina, anche se non presentavano sintomi.

 

Questo l'elenco delle competizioni sportive in programma in Cina che sono state annullate, spostate o rinviate a causa del coronavirus, gare internazionali che vanno dal pugilato ai motori, in molti casi legate alle qualificazioni per le Olimpiadi estive che si apriranno a fine luglio a Tokyo.

Sci

Le gare della Coppa del mondo previste in Cina a febbraio sono state annullate. La discesa libera e il Super G della coppa del mondo maschile erano in programma per il 15 e 16 febbraio a Yanqing e sarebbe stato un primo test in vista dei Giochi Olimpici d'inverno del 2022 a Pechino.

Motori

Il calendario di diversi campionati mondiali di motori prevedono tappe in Cina nelle prossime settimane. Il 21 marzo è in programma il Gran Premio di Formula E a Sanya, un'isola a sud della Cina nell'Oceano Pacifico.

Il 19 aprile si terrà il Gran Premio di Formula 1 a Shanghai: la metropoli si trova 800 km a est di Wuhan, il luogo più colpito dall'epidemia del coronavirus. Per ora è stato annullato solo il Changbai Mountain Ice Rally, sulla catena montuosa dell'estremo oriente vicina alla Corea del nord, in programma dal 12 al 14 febbraio.

Pugilato

Gli incontri di pugilato per le qualificazioni olimpiche per l'Asia e l'Oceania che erano in programma a Wuhan dal 3 al al 14 febbraio sono state spostate ad Amman, in Giordania, nelle stesse date. Rinviata la sfida per il mondiale juniores dei welter tra Jose Ramirez e l'ucraino Viktor Postol che si sarebbe dovuta tenere a Haikou, nelliosla meridionale di Hainan, il primo febbraio.

Basket

Il torneo di qualificazione olimpica femminile dal 6 al 9 febbraio a Foshan, che dista mille chilometri da Wuhan, è stato spostato a Belgrado, in Serbia, nelle stesse date. Vi partecipano Cina, Gran Bretagna, Corea del Sud e Spagna.