Lo sport universitario diventa Federazione del Coni, nasce la FederCusi

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 lug. (Adnkronos) – "Il Cusi, l’ente fondato nel 1946 al quale lo Stato ha affidato lo sviluppo della pratica motoria e sportiva per gli studenti universitari, diventa Federazione Sportiva Nazionale. Su proposta della Giunta Nazionale e con delibera del Consiglio Nazionale il Cusi diventa la Federazione Italiana dello Sport Universitario (FederCusi)". Lo fa sapere il Cusi con una nota. Il commento del presidente Antonio Dima al termine del 290° Consiglio Nazionale del Coni: “Un risultato che onora la nostra storia e l’importanza del valore sportivo e culturale dello sport universitario. Devo ringraziare il Presidente del Coni Giovanni Malagò per il suo sostegno e la sua caparbietà. Il primo pensiero va al mio maestro Lilli Coiana: sarebbe profondamente orgoglioso. La FederCusi è e sarà sempre pronta a collaborare con tutte le Federazioni e le istituzioni sportive".

Sul sito del Coni la Delibera del Consiglio Nazionale: "È stata approvata all’unanimità la delibera relativa al riconoscimento ai fini sportivi, in qualità di Federazione Sportiva Nazionale, del Centro Universitario Sportivo Italiano – C.u.s.i., rappresentato dal Presidente pro-tempore Antonio Dima, a condizione che lo Statuto venga uniformato ai Principi Fondamentali degli Statuti delle Federazioni Sportive Nazionali e delle Discipline Sportive Associate entro il termine di 150 giorni dalla data odierna. La decorrenza, a far data dal 1° gennaio 2023, per gli effetti economici e contributivi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli