Lo Stato Sociale porta sul palco di Sanremo il dramma dei lavoratori dello spettacolo

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
- (Photo: Rai Uno)
- (Photo: Rai Uno)

Il dolore dei teatri chiusi per la pandemia arriva all’Ariston questa sera con la performance dello Stato Sociale, che ha scelto di interpretare ‘Non è per sempre’ degli Afterhours. Sul palco Emanuela Fanelli e Francesco Pannofino elencano i nomi di sale di tutta Italia chiuse per sempre o in attesa di riaprire, “con migliaia di live fermi e 10 mila persone che non lavorano più da un anno, ma non sarà per sempre”. Standing ovation dell’orchestra.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.