Lo stipendio record della direttrice di una società di scommesse online

Veronique Viriglio
·3 minuto per la lettura

AGI - Stipendio record e storia di successo al femminile tutta britannica: Denise Coates, co-fondatrice di Bet365, società di scommesse on-line che ha incassato milioni durante la durante la pandemia, ha aumentato la sua retribuzione del 52%. Coates ha guadagnato 421 milioni di sterline lo scorso anno (oltre 494 milioni di euro).

Lo riferisce la stampa d'Oltremanica sottolineando che nel 2020 l'amministratrice delegata di Bet365 ha visto il suo stipendio lievitare di 56 milioni di euro, grazie ad un incremento del fatturato del 50%, con una paga giornaliera di 1,53 milioni e oraria di 63.500 euro.

Uno stipendio da capogiro che fa balzare la 53enne Coates in cima alla classifica delle retribuzioni più alte di sempre, guadagnando di più degli amministratori delegati delle 100 più grandi società britanniche messi insieme e 3.126 volte di più rispetto al primo ministro. Bet365 distribuisce ai suoi manager con la maggior anzianità, tra cui il fratello, John Coates, una retribuzione totale di oltre 713 milioni di euro.

Non sono mancate critiche da parte di deputati, esponenti della società civile, difensori dei diritti dei consumatori che la accusano di aver costruito un impero sulle scommesse on-line, lucrando sulla pelle di chi soffre di dipendenza dal gioco, a volte con risvolti tragici sulla propria pelle e famiglia. 

La fortuna della famiglia Coates è stimata in quasi 8 miliardi di euro. Denise è così salita al quinto posto nella classifica delle donne più ricche in Gran Bretagna, dietro a Marit e Kirsten Rausing, Charlene de Carvalho-Heineken e Kirsty Bertarelli. I media britannici si stanno occupando di Denise Coates dopo le rivelazioni sulla mega villa di vetro, lussuosa e modernista, che sta facendo costruire all'architetto Norman Foster nel Cheshire.

Un progetto da 105,7 milioni di euro che comprende la realizzazione di un lago artificiale, campi da tennis sommersi, stalle, giardini ornamentali, cottage per i propri dipendenti e una casa-barca immersa in un parco di 21 ettari. Un progetto a cui l'imprenditrice si sta dedicando dal 2014, anno in cui ha cominciato a comprare ettari di terreni intorno alla sua proprietà per essere maggiormente isolata. Ha anche fatto piantare 200 alberi e costruire una recinzione alta due metri tutto intorno con servizio di sicurezza h24.

Secondo alcune fonti di stampa, tra cui Times, in passato Denise Coates era considerata una ragazza che “faceva del bene, aiutava delle scuole e si dedicava alla beneficenza soprattutto quando è passata da una vita abbastanza modesta alla ricchezza”. Un cambio di rotta si sarebbe verificato nel 2017 quando si è soprattutto concentrata sulla costruzione della sua mega proprietà.

Ma la stampa d'Oltremanica sottolinea anche che questa sua incredibile residenza non vuole essere una dimostrazione sfacciata della ricchezza di Coates, che guida una Aston Martin DB9 con targhe personalizzate, in quanto ha alle spalle un background familiare più umile e lei stessa ha cominciato a lavorare nel settore scommesse quando era ancora adolescente.

Lavorava nei negozi del padre, figlio di un minatore che ha fatto fortuna nel business del catering negli stadi. Titolare di una laurea di primo livello in econometria all'Università di Sheffield, nel 2001 Denise Coates ha capito che il futuro delle scommesse sarebbe stato on-line, quindi ha comprato il dominio su eBay e ha lanciato il sito di Bet365. Sposata con Richard Smith, incontrato all'università, la coppia ha 5 figli di cui 4 sono adottati.  

Con la società Bet365 la famiglia Coates risulta essere quella che paga più tasse allo Stato, oltre a possedere il club di calcio Stoke City e devolvere fondi in beneficenza, nel 2019-2020 per un importo oltre 100 milioni di euro destinato alla fondazione dell'imprenditrice che tra l'altro ha sostenuto Oxfam. E' stata invece molto criticata per non aver sostenuto abbastanza il fondo Gamble Aware che lotta alla dipendenza dal gioco d'azzardo.