Lo stop in alcuni Paesi non fa paura, il titolo AstraZeneca sale oltre 3%

·1 minuto per la lettura

AGI - Gli investitori non temono lo stop precauzionale dei Paesi di mezza Europa alla somministrazione del vaccino AstraZeneca. Ieri, nonostante l'alt a sorpresa di Germania, Francia, Italia e Spagna, il titolo dell'azienda farmaceutica anglo-svedese aveva chiuso in positivo dello 0,39% e oggi a Londra guadagna il 3,3%.

Il motivo? Probabilmente perché aveva già perso la settimana scorsa e ora si punta che l'Ema non lo blocchi giovedi'", spiega Vincenzo Bova, strategist di Mts. "Se questa sospensione sarà breve, la campagna di vaccinazione non dovrebbe essere troppo destabilizzata - spiega da parte sua Sebastian Paris Horvitz, strategist di Lbpm - d'altra parte, un periodo più lungo rischierebbe di influenzare la crescita europea".

E anche per questo i mercati scommettono che l'Ema non boccerà il vaccino. Oggi un gruppo di esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità si riunirà per studiare la sicurezza del vaccino e giovedì l'Agenzia europea per i medicinali (Ema) terrà una "riunione straordinaria".