Lo Stromboli fa ancora paura: nella notte lava e esplosioni

Sav

Roma, 30 ago. (askanews) - Continuano le eruzioni sul vulcano sull'isola di Stromboli: nella serata di ieri, spiega l'Osservatorio Etneo dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, dalle telecamere di sorveglianza termica di quota 400 metri è stato osservato un trabocco lavico dall'area nord della terrazza craterica, che si è riversato sulla parte alta della Sciara del Fuoco. Dall'analisi delle immagini di quota 190 è emerso che la colata si è attestata su un livello medio-alto della Sciara, con materiale che distaccandosi dal fronte ha raggiunto la costa.

Verso le 23 si è verificata una sequenza esplosiva dall'area centro-meridionale, con ricaduta di materiale piroclastico sull'abitato di Ginostra. Per quanto riguarda l'attività sismica, contestualmente è stato osservato un aumento dell'ampiezza e della frequenza dei segnali sismici associati alla sequenza esplosiva. L'ampiezza del tremore ha mostrato un repentino incremento e attualmente oscilla su valori medio-alti.

Intorno alla mezzanotte è stata registrata un'ulteriore esplosione di minore intensità.