Lo studio dei cambiamenti climatici diventerà materia obbligatoria a scuola

"L'anno prossimo l'Italia sarà il primo Paese al mondo dove lo studio dei cambiamenti climatici e dello sviluppo sostenibile sarà obbligatorio". Lo ha annunciato il ministro dell'Istruzione, Lorenzo Fioramonti, in un'intervista rilasciata a Reuters.
Il ministro ha spiegato che da settembre prossimo "tutte le scuole dedicheranno 33 ore all'anno, circa un'ora a settimana, alle questioni relative ai cambiamenti climatici".

Fioramonti ha detto che "molte materie tradizionali, come geografia, matematica e fisica, saranno studiate in una nuova prospettiva legata allo sviluppo sostenibile" e che "l'intero ministero sta cambiando affinché la sostenibilità e il clima siano al centro del modello educativo".