Lo United ha il 'mal di casa', l'Old Trafford cambia colore

·1 minuto per la lettura

AGI - Il Manchester United cambia i colori sugli spalti all'Old Trafford per migliorare il suo ruolino interno ch quest'anno ha visto i Red Devils vincere solo 13 partite interne su 24, tra campionato e coppe. La sorprendente decisione è stata presa dopo che alcuni giocatori hanno spiegato che gli striscioni rossi che coprono le tribune vuote per il Covid si confondono con le maglie dei giocatori di casa e possono costare un attimo di indecisione, a volte decisivo. Così l'allenatore Ole Gunnar Solskjaer ha chiesto che i cartelloni laterali e gli striscioni siano neri e non più rossi.

Il precedente di Ferguson

I media inglesi hanno ricordato il precedente di Sir Alex Ferguson che nell'aprile del 1996, nell'intervallo di una partita in cui i Red Devils erano sotto a sorpresa 3-0 a Southampton, fece cambiare la maglietta grigia che a suo dire confondeva i suoi giocatori in una giornata di sole. I Red Devils tornarono in campo con l'altra maglia da trasferta, blu, ma riuscirono solo a segnare il gol della bandiera con Ryan Giggs. Lo United, inoltre, fu multato di 10.000 sterline per il cambio di divisa non autorizzato.