Lobby: ok Camera a legge, Bergamini 'finalmente Ialia avrà normativa per trasparenza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 gen. (Adnkronos) – "L'Italia, dopo molti tentativi falliti, avrà una legge che disciplina in modo trasparente il rapporto tra politica e rappresentanti di interessi, una regolamentazione di tutte quelle attività che portano alla formazione delle decisioni pubbliche. È stata infatti approvata oggi alla Camera una legge di iniziativa parlamentare che renderà più cristallina la partecipazione ai processi democratici e decisionali. A breve approderà al Senato per l’approvazione definitiva". Lo dichiara in una nota il sottosegretario di Stato ai Rapporti con il Parlamento del governo Draghi, Deborah Bergamini.

"E’ prevista l’istituzione di un registro apposito -spiega Bergamini- al quale tutti i decisori pubblici potranno iscriversi. I membri del governo potranno farlo dopo un anno dalla cessazione del loro mandato. Il registro è aperto anche gli esperti esterni che svolgono la loro funzione presso pubbliche amministrazioni, ma soltanto al termine dell’incarico. Un comitato di sorveglianza sulla trasparenza dei processi decisionali pubblici, istituito presso l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, adotterà un apposito codice deontologico. Il testo, che ho coordinato per conto del governo, scaturisce dalla collaborazione e dalla costruttiva condivisione delle forze politiche presenti in Parlamento. Nuovi criteri e nuove regole per un migliore funzionamento della nostra democrazia", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli