Locatelli: "Dovremo convivere con virus per un po' di mesi"

webinfo@adnkronos.com

"Per un po' di mesi dovremo convivere con Covid-19". Lo ha detto il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli, in conferenza stampa alla Protezione civile sull'emergenza Covid-19, accennando alle strategie in vista dell'allentamento. L'obiettivo per arrivare a questo punto è far scendere l'indice di contagiosità, il cosiddetto R0, "che nel periodo di massima diffusione era a livello di 3, adesso ha raggiunto il valore di 1. Ora puntiamo ad abbassarlo al di sotto di 1" prima di pensare ad un allentamento, ha spiegato ai giornalisti Locatelli. "Ma stiamo già studiando la strategia" per la cosiddetta fase 2.  

"Abbiamo avuto una teleconferenza ieri con i colleghi tedeschi per confrontarci su come si sta gestendo nei rispettivi Paesi l'emergenza Covid-19. C'è stato un confronto scientifico anche sull'approccio agli studi di sieroprevalenza" e sull'implementazione di una forte attività di medicina territoriale, e del digital health per una miglior gestione territoriale dei soggetti" in assistenza domiciliare. Un ruolo importante lo avranno anche i test di sieroprevalenza, ha aggiunto l'esperto. "Vogliamo proporre una strategia da condurre in collaborazione con le Regioni, con loro lavoreremo e auspichiamo che quanto andiamo a definire nel Cts trovi la massima collaborazione con le Regioni. E' un momento per lavorare in maniera coesa e compatta, tutti assieme".