Locatelli (Lega) a M5s: ma a Grillo diritto di voto lo lasciate?

Pol/Luc

Roma, 18 ott. (askanews) - "Ma a Beppe Grillo, vista l'età e le dichiarazioni strampalate, il diritto di voto lo lasciate?". LO afferma Alessandra Locatelli, parlamentare della Lega, già ministro della disabilità e della famiglia, a commento delle dichiarazioni del leader dei 5 Stelle Beppe Grillo, che ha detto di voler togliere il diritto di voto agli anziani.

"Governate questo Paese, decidete le sorti degli italiani - continua Locatelli riferendosi ai 5 Stelle - pur essendo rappresentati da Grillo, un chiacchierone che vende fumo, non eletto da nessuno, con la passione per il potere. In tutto questo, Zingaretti e Speranza cosa dicono? Non provano imbarazzo? Giù le mani dagli anziani, dai nostri genitori e nonni, certo più preziosi della politica, dato che contribuiscono attivamente al benessere della società, occupandosi di sociale, di figli, di nipoti e sostituendosi di fatto alle politiche di welfare necessarie al Paese ma che il governo giallorosso ha chiuso nel cassetto".