Locazioni turistiche, Caner (Veneto): arriva codice identificativo -2-

red/Rus

Roma, 7 ago. (askanews) - "È la conferma che anche su questo tema così delicato abbiamo lavorato con oculatezza - prosegue Caner - e che grazie all'introduzione del codice identificativo per gli alloggi in locazione potremo contrastare con più efficacia il fenomeno dell'abusivismo e la concorrenza sleale, garantendo, attraverso le attività di controllo previste, quella trasparenza nel settore della ricettività turistica che ci veniva chiesto dalle associazioni degli operatori e che rappresenta un traguardo importante per la tutela del consumatore".

"Voglio ribadirlo per l'ennesima volta - conclude Caner -: la nostra volontà non è fare la guerra ai proprietari e ai gestori degli alloggi, ma sottoporre tale attività, per troppo tempo rimasta incontrollata, al rispetto di principi tutt'altro che punitivi, che finalmente la disciplinino, contribuendo anche valorizzarla".