L'Oceano Indiano è la meta più richiesta per l'inverno 2019

Rimini, 14 ott. (askanews) - Sempre più italiani fuggono dalle temperature rigide invernali e scelgono l'Oceano indiano per trascorrere alcuni giorni di vacanza. È il trend presentato al TTG di Rimini da Glamour, tour operator con sede a Viareggio, che ha registrato nei primi nove mesi del 2019 un fatturato in crescita del 30% .

"L'Oceano indiano è un'area di traffico molto interessante, che cresce ogni anno, su cui noi stiamo investendo e investiremo anche nei prossimi mesi e anni - ha spiegato il titolare di Glamour, Luca Buonpensiere - Maldive e Mauritius e in parte Seychelles sono sicuramente nel nostro target di investimenti e di priorità. In prossimità delle festività natalizie come sempre funziona la destinazione Stati Uniti e in particolare New York, e Florida con crociere".

"Il caldo - ha proseguito Buonpensiere - diventa molto appetibile in momenti in cui noi soffriamo una temperatura più rigida, quindi tutte le destinazioni mare e calde sono nei primi posti nel nostro spettro di offerta, quindi Caraibi, Oceano Indiano, Far East e Mar Rosso sono appetibili e in offerta nelle nostre programmazioni".

"Anche quest'anno - ha concluso il titolare di Glamour - abbiamo sicuramente un aumento di prenotazioni in advance ma sappiamo che il grosso è partito ora ma fino a 10 giorni dalla partenza ci sarà la gran parte delle richieste".