Lockdown Italia, Salmaso: "Oggi casi non giustificano paralisi"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Italia zona rossa e in lockdown? "In questo frangente abbiamo scelto di navigare a vista e ci muoviamo cercando di isolare le zone dove il virus si diffonde. Oggi però non c'è un incremento tale dei casi che giustifica una paralisi del Paese, ma ci zone dove c'è più allarme. Occorre spingere al massimo sulle vaccinazioni, questo ci aiuterà a ridurre i malati severi, le nuove infezioni e contrasta le varianti". Lo ha sottolineato Stefania Salmaso, epidemiologa dell'Associazione italiana di epidemiologia (Aie) ospite di 'Agorà' su RaiTre.

"Le varianti del virus erano assolutamente attese e sono un fenomeno naturale. Quelle che troviamo sono le varianti più efficaci perché più efficienti nella trasmissione e che mano mano sono destinate a rimpiazzare le precedenti. Continueranno a venire fuori soprattutto finché ci sono dei focolai di infezioni nelle diversi parti del mondo dove il virus si propaga, dobbiamo essere pronti", sottolinea ancora.