Lockdown a Londra, Johnson: "Nuova variante virus si diffonde"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Allerta in Inghilterra per una nuova variante del Coronavirus che sta circolando nel sud est del paese e a Londra, dove scatta il lockdown. Il primo ministro Boris Johnson ha annunciato oggi il passaggio della capitale, il sud est e l'est dell'Inghilterra al livello 4 di restrizioni. La misura entrerà in vigore domani per due settimane. In queste aree la popolazione deve rimanere a casa, ricorrendo il più possibile allo smart working. Rimangono aperti solo i negozi essenziali.

"La nuova variante del virus circola più rapidamente"

In queste aree il giorno di Natale non si potrà incontrare persone esterne al nucleo familiare. Nel resto del paese, la possibilità di riunire fino a tre famiglie viene limitata al solo giorno di Natale, invece dei cinque giorni inizialmente previsti. Non vi sarà nessun allentamento delle regole per la sera di Capodanno.

"Natale non sarà come previsto", ha detto Johnson, costretto a proclamare una nuova stretta sotto le Feste, di fronte all'aumento di contagi, che viene attribuito ad una nuova variante del coronavirus. Il premier sperava che le restrizioni imposte a novembre avrebbero ridotto la circolazione del virus, permettendo un allentamento per Natale. Ma così non è stato e l'Inghilterra si è dovuta allineare alla maggior parte dei paesi europei, che in questi giorni stanno decidendo nuove restrizioni. Solo tre giorni fa, Johnson aveva detto che sarebbe stato "inumano" pensare di "cancellare il Natale" . Oggi ha espresso il suo "profondo rincrescimento", spiegando che "quando i fatti cambiano, bisogna cambiare l'approccio". Johnson ha imputato la maggior diffusione dei contagi ad una nuova variante del virus che circola a Londra e nel sud dell'Inghilterra, che potrebbe essere "trasmissibile fino al 70% in più" della vecchia.