Lodi, Anzaldi(Iv):Usigrai incomprensibile, conferma ritardo Rai"

Pol/Tor

Roma, 6 feb. (askanews) - "Il comunicato dell'Usigrai contro di me è incomprensibile: parlano di bufale ma poi confermano esattamente la mia denuncia, ovvero che la Rai è arrivata molto in ritardo rispetto alla tv commerciale, addirittura 40 minuti dopo. Invece di attaccare me, perché l'Usigrai non spiega come sia stato possibile che una tv certamente piccola rispetto alla Rai, che invece conta oltre 1.700 giornalisti, sia riuscita ad arrivare prima del servizio pubblico?". Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi,

"Perché l'Usigrai - prosegue Anzaldi - non chiede all'azienda conto di questo? Perché non chiede o non propone migliore impiego di risorse e personale, migliore organizzazione, migliore impiego dei mezzi? Con i quasi 2 miliardi di euro di canone che danno alla Rai, perché i cittadini che alle 7 di stamattina cercavano di capire cosa fosse successo con il Frecciarossa deragliato sono stati costretti a girare su Sky Tg 24? A quell'ora, infatti, solo la tv privata trasmetteva immagini dal luogo del disastro, mentre la Rai, come conferma l'Usigrai, ha trasmesso le prime immagini solo 40 minuti dopo, alle 7.40. E' un disservizio o no? Mi sarei aspettato che l'Usigrai protestasse insieme a me, invece di gettarsi in un'insensata polemica, perché oltre ai cittadini è danneggiata anche la credibilità dell'azienda".