L'odore delle mucche disturba i vicini. Multa da 8 mila euro a un allevatore

La Cassazione francese ha messo fine a una guerra legale decennale, ordinando a un allevatore di pagare 8 mila euro ai suoi vicini, disturbati dall''olezzo' delle sue mucche. Per Nicolas Brady, erede di una famiglia di allevatori a Lacapelle-Viescamp, nel sud-est del Paese, da sei generazioni, la sentenza è "la stupidita' spinta al suo limite". L'uomo dovrà pagare 6 mila euro di multa più 2 mila euro di spese legali per essere stato giudicato colpevole di aver causato "anormale disturbo al vicinato".

Tra le attività che gli sono state rinfacciate, tenere le balle di fieno raccolte troppo vicine alla casa dei vicini in pensione, causando "forti odori irritanti", e l'uso dello stesso magazzino per tenere la mandria con un conseguente puzzo per l'accumulo di letame. I giudici hanno ammesso che in campagna non è "inusuale confrontarsi con odori generati dall'attività agricola" ma il tanfo combinato del "fieno in maturazione" insieme al letale "praticamente sotto la finestra della cucina dei vicini" e' troppo.