Lollobrigida: "Vogliono fare soldi con la mia biografia"

di Ilaria Floris  

"Ci sono molte persone che vorrebbero scrivere una mia biografia, soprattutto le persone che non mi conoscono, perché quello che gli interessa è solo guadagnare, e questo non è giusto". A denunciarlo all'Adnkronos è Gina Lollobrigida, ospite ieri al teatro Antico di Taormina per il Premio Cinematografico delle Nazioni ideato da Gianluigi Rondi. "La vita, quando è scritta da una persona che l'ha vissuta - dice l'attrice - è certamente più autentica della versione di un signore che non mi ha mai visto, non mi ha mai conosciuto ma vuole solo guadagnare su una vita che non appartiene a lui".