L'omaggio alla Regina Elisabetta. Liz Truss: "Una delle più grandi leader del mondo"

96 colpi di cannone, come la sua età, sono risuonati in tutto il Regno Unito, da Londra a Belfast, per rendere omaggio alla regina Elisabetta II. È solo uno dei tanti atti di tributo, come prevede anche il protocollo. Le campane sono risuonate all’Abbazia di Westminster, nella Cattedrale di St Paul e nel Castello di Windsor.

La Camera dei Comuni ha osservato un minuto di silenzio in una giornata dedicata alla Regina. Il nuovo Primo Ministro, Liz Truss, ha ricordato ed elogiato quanto fatto dalla sovrana durante il suo regno.

"Elisabetta II è stata una delle più grandi leader che il mondo abbia mai conosciuto. Era la roccia su cui è stata costruita la Gran Bretagna moderna, ha sottolineato la Truss. È stata la più grande diplomatica della nazione, le sue visite in Sud Africa nel post-apartheid e nella Repubblica d'Irlanda, hanno mostrato una capacità unica di trascendere la differenza. La sua eredità durerà attraverso le persone, ha fatto la storia".

La premier, come il leader dell'opposizione laburista Keir Starmer e altri deputati, ha tessuto un commosso elogio funebre invitando tutti a prendere esempio da lei per affrontare ora con "coraggio" un passaggio che segna "un cambiamento delle nostre vite". Tanti i messaggi arrivati anche dagli ex capi di governo, uniti ora in questo momento di dolore e commozione.

Una leader straordinaria

Boris Johnson ha definito la regina "la pietra angolare nel vasto arco dello stato britannico" mentre l'ex primo ministro Theresa May ha ricordato come la Regina è stata la persona più straordinaria che abbia mai incontrato.

Il Parlamento britannico e il suo popolo sono pronti a garantire "sostegno e devozione a Sua Maestà re Carlo III", succeduto da ieri a sua madre dopo i 70 anni di regno della regina Elisabetta, ha affermato la premier Tory, rivolgendo quindi un tributo a Carlo, plaudendo al "senso del dovere" che sta mostrando anche in questo momento di lutto e di dolore.

Durante il lungo regno di Elisabetta II si sono succeduti ben 15 primi ministri. Ora per il Paese si apre un nuovo capitolo. Ma il ricordo della sovrana resterà impresso nella memoria della Gran Bretagna.