Lombardia, 1 milione di euro da Regione per sostegno sistema Fiere

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 feb. (askanews) - Regione Lombardia dà il via libera a un bando a sostegno del sistema fieristico che potrà contare su una dotazione di un milione di euro. Le domande potranno essere presentate dal 10 febbraio al 2 marzo 2021 per accedere ai contributi previsti. L'iniziativa, viene fatto sapere, è finalizzata a promuovere la ripartenza del comparto dopo la crisi indotta dall'emergenza epidemiologica da Covid-19, sostenendo l'organizzazione e lo svolgimento delle manifestazioni di livello internazionale e nazionale del calendario regionale 2021.

"Con questa misura - ha detto l'assessore allo Sviluppo economico, Guido Guidesi - concentriamo la nostra attenzione al comparto fieristico, uno dei settori più colpiti dalla crisi economica. Regione Lombardia vuole fare la sua parte; adesso ci attendiamo dal Governo che si attivi per concedere i fondi rimasti bloccati e permettere al settore di poter tornare a lavorare. La ripartenza delle fiere sarà fondamentale anche per tutta la filiera, di cui troppo spesso ci si dimentica, come ad esempio gli allestitori, fornitori e i servizi", ha aggiunto.

Ai fondi potranno accedere gli organizzatori di manifestazioni fieristiche che, alla data del 31/12/2020, abbiano almeno una manifestazione fieristica riconosciuta di livello internazionale o nazionale inclusa nel Calendario Fieristico Regionale 2021.

L'importo dell'aiuto è pari al 40% spese presentate fino a massimo di: 40.000 euro per le fiere di livello internazionale e 25.000 per le fiere di livello nazionale Qualora la manifestazione, inizialmente calendarizzata per il 2020, sia risultata beneficiaria di un contributo sul precedente "Bando per la promozione e lo sviluppo del sistema fieristico lombardo 2020" (dell'importo massimo di € 35.000), ma sia stata rinviata al 2021 a causa dell'emergenza, potrà comunque ottenere un finanziamento anche sul bando in oggetto, purché su differenti spese e per un importo massimo inferiore, pari a 25.000 euro per le fiere di livello internazionale e 15.000 euro per le fiere di livello nazionale.