Lombardia, 2.6 mln euro a Comuni per la sicurezza

Gci

Roma, 28 dic. (askanews) - Regione Lombardia mette a disposizione dei Comuni uno stanziamento complessivo di 2,6 milioni di euro per acquistare dotazioni e strumenti e per rinnovare il parco veicoli delle Polizie locali. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta su proposta dell'assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato. Le domande dei Comuni, delle Unioni dei Comuni e delle Comunita' Montane dovranno essere presentate entro le ore 14.00 del 31 gennaio 2020.

Con il bando della Regione sara' possibile acquistare: biciclette elettriche, droni, radio portatili e veicolari, dash cam (telecamera da cruscotto), bodycam o telecamere indossabili. Ma anche defibrillatori semiautomatici portatili, metal detector portatili, fototrappole, laser scanner e simulatori auto. Compresi, nell'elenco della dotazione previsto dalla Giunta moto e bici professionali, autovetture ecologiche, moto e scooter, moto d'acqua, gommoni, motoslitte, colonnine SOS, armadi blindati per custodia armi e materiale didattico per insegnamento della sicurezza stradale nelle scuole.

"Prosegue cosi' - ha commentato il presidente della Regione, Attilio Fontana - il nostro impegno mirato a sostenere l'azione delle amministrazioni locali, in particolare, quelle piu' piccole, per aumentare ulteriormente il livello della sicurezza e, piu' in generale, per migliorare la qualita' della vita dei cittadini".