In Lombardia 32.553 incidenti stradali nel 2018, 483 i morti

Red-Asa

Milano, 12 nov. (askanews) - Nel 2018 si sono verificati in Lombardia 32.553 incidenti stradali che hanno causato la morte di più di 483 persone e il ferimento di altre 45.000. Un costo sociale stimato per il 2018 intorno ai 3 miliardi di euro. In media, ogni giorno dello scorso anno, sono avvenuti 89 incidenti stradali, sono morte 1,3 persone e circa 122 sono rimaste ferite. Rispetto al 2017, gli incidenti e i feriti sono risultati stabili, mentre le vittime sono aumentate del 14% (di 60 persone). Lo ha ricordato l'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, che ha preso parte questa mattina a Milano al flash mob tenutosi davanti al grattacielo Pirelli in occasione della 'giornata mondiale del ricordo delle vittime degli incidenti stradali'. L'iniziativa è stata organizzata dall'Aivis, l'associazione italiana vittime e infortuni della strada.

"Si tratta di una ricorrenza davvero importante - ha affermato l'assessore Riccardo De Corato - che deve farci riflettere. Così come devono far riflettere anche i dati sull'incidentalità stradale dello scorso anno" ha commentato in una nota l'assessore. "Di fronte a questi numeri - ha concluso - dietro ai quali si cela il dolore di tante famiglie per la perdita di un proprio caro - è chiara l'importanza di riportare nei diversi ordini e gradi di scuola l'insegnamento dell'educazione stradale, come modulo specifico, nell'ambito dell'insegnamento dell'educazione civica. Da parte nostra, come Regione, siamo al lavoro per realizzare progetti che vadano in quella direzione".