Lombardia: al via sperimentazione progetti per famiglia in 4 Ats

Lzp

Milano, 28 ott. (askanews) - Luoghi innovativi e approcci variegati volti ad allargare le opportunità e le modalità di accesso ai servizi da parte delle famiglie in stato di bisogno. E' l'obiettivo della sperimentazione avviata dalla Giunta regionale, con la delibera appena approvata, su proposta dell'assessore alla Famiglia, Genitorialità e Pari opportunità Silvia Piani.

La delibera, in particolare, individua 4 Ats (Ats Insubria, Ats Pavia, Ats Brianza e Ats Val Padana), con cui realizzare i progetti sperimentali a sostegno della famiglia, in collaborazione con Ambiti territoriali, Consultori pubblici o privati accreditati e altri enti, per un periodo di 24 mesi. A ciascuna delle Ats individuate viene assegnata una quota pari a 200.000 euro (per un totale di 800.000 euro).

"Il principale obiettivo - ha spiegato Piani - è di assicurare alle famiglie un accesso facile e immediato alle principali opportunità presenti sul territorio regionale a supporto. La proposta progettuale che ogni Ats deve presentare alla Regione Lombardia dovra' tener contro delle caratteristiche delle famiglie del territorio e delle altre risorse gia' presenti a livello locale e dovra' essere definita tramite una coprogettazione tra tutti gli attori che si occupano, a diverso titolo, di sostegno alle famiglie".