Lombardia, anche per terza dose vaccini impegnati 15.000 volontari

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 set. (askanews) - Anche per la terza fase di vaccinazioni contro il Coronavirus "ci sarà la presenza costante e confermata da parte del volontariato di Protezione civile". Lo ha detto l'assessore alla Protezione civile di Regione Lombardia, Pietro Foroni, nella conferenza stampa sulla prosecuzione della campagna vaccinale. "I dati - ha aggiunto l'assessore - ci confermano che in questa campagna vaccinale la partecipazione è stata di 15 mila volontari negli hub, per i quali non esistevano momenti di sosta, sabato e domenica compresi. Saremo presenti come sempre tenendo presente che abbiamo avuto anche altre problematiche a partire dal maltempo".

L'assessore regionale ha ricordato, infatti, "gli oltre 100 volontari impegnati anche ieri con i vigili del fuoco per gli interventi resisi necessari a causa del maltempo. Una presenza a 360 gradi sempre silenziosa, di cui, probabilmente, qualcuno si accorgerebbe se non ci fosse, abituati come sono a lavorare senza andare sotto i riflettori e rimboccandosi le maniche".

L'assessore regionale ha annunciato che "è stata realizzata una spilla per il riconoscimento, dovuto, a tutti coloro che si sono impegnati nella campagna vaccinale; la consegneremo con orgoglio ai 15 mila volontari che saranno premiati a novembre in piazza Città di Lombardia".

"Accanto alla sanità regionale - ha ribadito, infine, l'assessore - anche la Protezione civile sarà a disposizione per tutte le attività che saranno necessarie nella terza fase".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli