Lombardia: i cameristi della Scala con Vivaldi e Piazzolla riaprono la reggia di Monza (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Dal 30 maggio il complesso monumentale sarà aperto al pubblico gratuitamente. La prenotazione per visitare la Villa sarà obbligatoria per le attuali norme sanitarie e la si potrà effettuare sul sito www.reggiadimonza.it Sarà così garantita la presenza di 150 persone ogni ora. Dal 30 maggio al 2 giugno, inoltre, i visitatori potranno assistere a performance artistiche organizzate nei diversi ambienti della dimora reale a cura di artisti provenienti anche dalle Istituzioni musicali dell'Alta Formazione Artistica e Musicale (Afam). Dal weekend successivo, sabato 5 giugno, la Villa sarà visitabile, sempre tramite prenotazione, per tutto il corso dei fine settimana e dei giorni festivi seguenti.

"Finalmente restituiamo la Reggia ai legittimi proprietari, i cittadini", commenta il sindaco di Monza, Dario Allevi. "Riapriamo le porte di un unicum che tutto il mondo ci invidia". E "lo facciamo guardando avanti con l'obiettivo di ampliare gli orizzonti: abbiamo già iniziato un confronto con le altre Regge, non solo italiane, con le quali intendiamo condividere progetti e collaborazioni. Investire risorse ed energie nella cultura e nella conoscenza è la vera leva per uscire dalla crisi e rendere competitivo il nostro Paese. La cultura è il vaccino per bloccare un'infezione altrettanto pericolosa, quella che rischia di trasformare il distanziamento fisico di questi lunghi mesi in distanziamento sociale".

Dalla riapertura della Reggia "vogliamo lanciare un messaggio di bellezza e di speranza. Un risultato reso possibile grazie al supporto fondamentale di Regione Lombardia. Un gioco di squadra che in questi anni è diventato un vero e proprio 'metodo di lavoro'", conclude il sindaco di Monza e presidente del Consorzio Parco e Villa Reale.