Lombardia, Carretta(Azione): ok più infermieri, ora via l’esclusiva

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 lug. (askanews) - Il consigliere regionale lombardo di Azione Niccolò Carretta vede con favore le assunzioni di nuovi infermieri di famiglia sul territorio annunciate dalla vicepresidente della Regione e assessore al Welfare Letizia Moratti, ma chiede che venga anche tolto il vincolo di esclusività, con l'obiettivo di rendere la professione più attrattiva.

"L'intenzione di valorizzare gli infermieri e il loro ruolo all'interno del sistema sanitario regionale è giusto e sacrosanto, ma dall'opposizione diciamo da tempo, insieme ai sindacati, che un primo modo per valorizzare davvero la professione è lavorare tutti insieme per il superamento del vincolo di esclusività" ha commentato Carretta in una nota.

"Il problema dell'attrattività della professione, un po' come per i medici di base, sta emergendo con forza; prevedere la compensazione economica della professione intra ed extra moenia potrebbe essere un passo verso una reale e concreta valorizzazione del ruolo all'interno del sistema. Serve, però, la volontà politica per farlo che, ad oggi, vedo ancora troppo timida" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli