Lombardia, Commissione Bilancio approva rendiconto e assestamento

Red/Mda
·3 minuto per la lettura

Milano, 15 lug. (askanews) - Invarianza della pressione fiscale, ulteriore taglio dei costi di funzionamento della macchina regionale e conferma degli investimenti volti a incrementare il patrimonio pubblico sul biennio 2021-2022, prevedendo risorse aggiuntive di 530 milioni di euro rispetto ai 3 miliardi gi previsti per favorire la ripresa economica. Sono questi, in sintesi, gli elementi che caratterizzano la manovra di assestamento di bilancio 2020-2022 che stata approvata oggi a maggioranza dalla Commissione Bilancio. "La manovra di assestamento si inserisce quest'anno in un contesto particolare -ha spiegato il relatore Marco Colombo (Lega) - in cui l'emergenza sanitaria in corso ha comportato la previsione di una drastica riduzione delle entrate riferita ai principali tributi. In tale contesto finanziario, la manovra di assestamento non ha quindi potuto contemplare risorse finanziarie correnti addizionali che, anzi, sono state ridotte data la necessit di garantire la salvaguardia degli equilibri di bilancio. Sono tuttora in corso appositi negoziati con il Mef per la quantificazione degli importi a copertura di tali minori entrate che, ad oggi, non si sono per ancora conclusi, non consentendo pertanto di poter effettuare stime certe". Nel dettaglio, l'avanzo di bilancio di fine 2019 pari a circa 115 milioni e 933mila euro destinato per 33 milioni di euro a copertura delle minori entrate derivanti dalle agevolazioni fiscali concesse nell'ambito della situazione di emergenza sanitaria legata al Covid-19 e per euro quasi 83 milioni di euro a salvaguardia degli equilibri di bilancio; prevista la capitalizzazione della societ Autostrada Pedemontana Lombarda SpA per un importo massimo di euro 150 milioni di euro nell'arco di 5 anni dal 2020 al 2024, che rientra nell'ambito di una complessiva operazione di ricapitalizzazione di 350 milioni di euro; viene riconosciuto alla Fondazione Stelline un contributo per spese di investimento di 2 milioni di euro per gli anni 2021 e 2022 e l'abrogazione del contributo di gestione; vengono assegnate ad Explora, nell'ambito delle politiche di supporto regionale a grandi eventi e manifestazioni sportive, risorse pari a 400mila euro destinate alla promozione e valorizzazione dell'evento sportivo "Discesa libera e combinata coppa del mondo Bormio 2020" che si terr a Bormio il 28 e 29 dicembre 2020 e 270mila euro euro per il finanziamento del "Giro d'Italia: tappa finale Cernusco sul Naviglio - Milano" in programma il 25 ottobre; vengono ridotti del 30% per l'anno 2020 i canoni di concessione demaniale a sostegno delle attivit economiche e turistico-ricettive operanti sulle vie navigabili lombarde che hanno subito e stanno subendo gravi danni economici a seguito dell'emergenza epidemiologica tuttora in corso e gli enti preposti alla gestione del demanio sono autorizzati a trattenere la quota dei canoni di concessione demaniale di spettanza regionale derivanti dalla riduzione prevista. La manovra di assestamento ridetermina infine la dotazione del "Fondo FRIM FESR 2020", destinato al sostegno di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione realizzati dalle imprese, istituito e conferito a Finlombarda per la somma di 9 milioni di euro, con l'obiettivo di sostenere e promuovere la ricerca a fronte dell'emergenza Covid-19. (segue)