Lombardia, De Corato: business droga unisce italiani e stranieri

red-fcz
·1 minuto per la lettura

Milano, 29 ott. (askanews) - "Ancora una volta la malavita italiana e quella straniera, in questo caso marocchina, uniscono le forze per portare avanti il business della droga". Questo il commento dell'assessore alla sicurezza della Regione Lombardia, Riccardo De Corato, sull'operazione antidroga che ha visto la polizia locale di Pioltello e Rodano, comuni dell'hinterland Milanese a Est del capoluogo, arrestare 11 persone smantellando una vasta rete di spaccio di droga arriva nell'area della Martesana. L'amministrazione regionale, assicura De Corato, continua "a dare importanza alle attività delle Polizie locali". Ed è per questo che "abbiamo stanziato 6,4 milioni di euro" per un bando di gara destinato ai Comuni per l'acquisto di nuovi strumenti. "E' prevista la possibilità di acquistare, tra l'altro - evidenzia l'assessore - anche gli 'sniffer palmari', apparecchi utili al riconoscimento rapido delle droghe, e i veicoli per le unità cinofile".