Lombardia, Corbetta(Lega): autonomia fondamentale, da Nord a Sud

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 ago. (askanews) - "Il tema dell'autonomia torna prepotentemente al centro del dibattito politico, ridando voce alle legittime istanze dei milioni di elettori che in Lombardia e Veneto hanno votato a favore del referendum nell'ottobre 2017". Così il vicepresidente della Commissione Speciale Autonomia del Consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Corbetta (Lega), in relazioni al dibattito nel centrodestra in vista delle elezioni politiche.

"Purtroppo ancora oggi assistiamo alle dichiarazioni di politicanti e opinionisti che ci accusano di voler spaccare il Paese. A queste persone noi rispondiamo di studiare e leggere la Costituzione. Chiediamo infatti di applicare gli articoli 116 e 117 della nostra Carta costituzionale, un processo a costo zero per le altre Regioni. I vantaggi per la Lombardia deriverebbero dalla possibilità di poter gestire con maggiore virtuosità alcune competenze che oggi sono in capo allo Stato e generare dei risparmi da reinvestire sul territorio" ha aggiunto.

"Con l'evoluzione federalista dello Stato - ha continuato Corbetta - vogliamo affermare il sano principio della responsabilità e del buongoverno. Un principio fondamentale per la crescita del Nord così come del Sud".

"Ci aspettiamo che Forza Italia e Fratelli d'Italia firmino convintamente il patto autonomista lanciato oggi da Matteo Salvini. L'auspicio è che il 25 settembre il centrodestra vinca le elezioni e si porti finalmente a termine la riforma sull'autonomia che non è la 'secessione dei ricchi', ma un percorso che porterebbe ad efficientare l'intero Paese" ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli