Lombardia, dal 5 settembre riparte servizio turistico treni storici

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 set. (askanews) - Riparte domenica 5 settembre, con il 'Sebino Express' da Milano Centrale alla stazione di Paratico (Bs) e Sarnico (Bg), il servizio turistico dei treni storici finanziato da Regione Lombardia e realizzato da Fondazione Fs. Il programma per la seconda parte del 2021 prevede 6 corse fino al 17 ottobre. Il treno storico di domenica 5 settembre sarà trainato da una locomotiva elettrica in livrea storica tra Milano e Bergamo e da una locomotiva a vapore nella restante parte del tragitto. Il convoglio storico, composto da vetture Centoporte degli anni Trenta e Corbellini degli anni Cinquanta, partirà dalla stazione di Milano Centrale ed effettuerà fermate nelle stazioni di Milano Lambrate, Bergamo e Palazzolo sull'Oglio prima dell'arrivo a Paratico-Sarnico.

Da qui i passeggeri potranno liberamente visitare i luoghi circostanti, dedicarsi al trekking ed esplorare i magnifici borghi che si affacciano sul lago d'Iseo. Il calendario dei treni storici nel 2021 è articolato su tre itinerari: Sebino Express: Milano - Bergamo - Palazzolo - Paratico; Laveno Express: Milano - Gallarate - Laveno, con possibilità di crociera 'charter' sul Lago Maggiore; Lario Express: Milano - Como - Lecco, con possibilità di prosecuzione con battello di linea da Como a Lecco via Bellagio (o viceversa). Le date: 5 settembre Paratico, 12 settembre Como-Lecco, 19 settembre Laveno, 26 settembre Como-Lecco, 10 ottobre Paratico, 17 ottobre Laveno.

"Torna - ha commentato in una nota l'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile - il servizio turistico dei viaggi a bordo dei treni d'epoca dopo la pausa di agosto e il successo riscontrato con le corse di giugno e luglio. Da tre anni abbiamo reso strutturale questa iniziativa che costituisce un volano per il turismo e l'economia dei territori. Un'opportunità in più per valorizzare i laghi lombardi. E un modo per agevolare l'afflusso di turisti puntando sulla mobilità sostenibile e l'intermodalità, consentendo a chi lo desidera di utilizzare anche i battelli della navigazione. Il servizio dei treni storici è un'esperienza sempre più apprezzata che abbiamo confermato e implementato nel corso degli anni: andremo avanti in questa direzione". Regione Lombardia mette a disposizione per i treni storici 500.000 euro l'anno attraverso Ferrovienord, tra attivazione dei servizi e lavori di manutenzione dei convogli d'epoca.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli